RSS - Iscriviti! 
26
Giu
2012

L'aldosterone: questo sconosciuto conosciuto da pochi. Ipertensione, infiammazione e rischio cardiovascolare


Molto spesso dei pazienti vengono dal medico o dallo specialista allarmati per il riscontro di aldosterone elevato e il medico stesso resta sconcertato su come procedere. 
L’aldosterone è un ormone prodotto dalle ghiandole surrenali, scoperto abbastanza di recente nel 1953 e il suo meccanismo di azione è poliedrico. Agli albori della ricerca si era focalilzzato l’interesse sul fatto che l’aldosterone facesse trattenere nel rene il sodio e l’acqua e facesse eliminare nelle urine il potassio. La conseguenza era che un eccesso di aldosterone produceva un’ipertensione, per la ritenzione di acqua e ipopotassiemia, per la perdita di potassio nelle urine.

 Invia un commento
| Leggi commenti (0) - Letto  30412  volte
14
Mag
2009

Guarigione spontanea dell'iperaldosteronismo idiopatico dopo terapia con canrenoato


Il lavoro riporta i dati di tre pazienti ai quali era stato diagnosticato un iperaldosteronismo idiopatico rispettivamente 10, 24 e 25 anni prima. La diagnosi era stata formulata con dosaggio di PRA e aldosterone, plasmatici e urinario (il rapporto aldosterone PRA calcolato a posteriori era rispettivamente 58, 102 e 67 ed i valori di aldosterone nettamente aumentati), test di soppressione con fludrocortisone, esami  morfologici e scintigrafia surrenalica. I pazienti erano stati posti in terapia cronica con potassio canrenoato a dosi decrescenti (dose finale da 25 a 100 mg). I pazienti erano stati seguiti presso l’Endocrinologia di Padova per un lungo periodo e successivamente il medico curante aveva deciso di seguirli direttamente visto gli ottimi risultati della terapia antialdosteronica.
Gli autori dopo molti anni avevano disposto un controllo dei pazienti e tutti e tre riferivano che il medico curante aveva fatto sospendere il canrenoato da lungo tempo (più di 5 anni) sostituendolo con altri ipotensivi (in due casi un calcio antagonista e in uno un ACE-inibitore). Dopo sospensione della terapia i pazienti sono stati ristudiati e il rapporto aldosterone / PRA è risultato rispettivamente 8, 14 e 5, con valori di aldosterone e PRA e potassio  nella norma. La pressione arteriosa dopo un mese di sospensione della terapia risultava, rispettivamente, 135/90, 140/90 e 135/90. L’ECG era nella norma come lo era stato anche in precedenza durante il follow up dal medico di fiducia. Nessuno dei pazienti aveva un quadro della TAC compatibile con adenoma monolaterale. Lo studio dimostra come l’iperaldosteronismo idiopatico dopo terapia con canrenoato di potassio possa risolversi. Gli autori ipotizzano che la terapia prolungata con canrenoato di potassio normalizzi la reattività della glomerulosa del surrene all’angiotensina II o che l’aldosterone si riduca con l’età.

 Invia un commento
| Leggi commenti (0) - Letto  6555  volte
13
Mag
2009

Dai recettori dell'aldosterone alla liquirizia: storia di una collaborazione con l?Australia


Decio Armanini
Dal 1981 al 1982 ho passato un anno in Australia lavorando presso il MRC del Prince Henry’s Hospital della
Monash University di Melbourne. Dopo numerosi anni, in occasione di un altro viaggio a Melbourne, avevo
cercato di nuovo la struttura in South Yarra, ma purtroppo era stata rasa al suolo ed un nuovo centro era
stato aperto a Claiton.
Il Prof. JW Funder a cui mi lega una particolare amicizia e riconoscenza era allora il responsabile del Centro
e tuttora ci vediamo in occasione dei vari Congressi.
Ho lasciato numerosi ricordi e amici a Melbourne ove di nuovo ho passato altri due mesi nel 1996 presso il
Children Hospital dell’Università di Melbourne presso il centro di endocrinologia Pediatrica diretto dal prof
G Warne, alloggiando in una casetta vittoriana in Elgin street. Per tale soggiorno ho usufruito del programma
di scambi di docenti fra le Università di Melbourne e di Padova.
Ho lasciato in Australia molti ricordi e soprattutto ho incamerato un bagaglio scientifico che mi è servito per
proseguire il filone di ricerca.

 Invia un commento
| Leggi commenti (2) - Letto  7734  volte
Pagina 1 di 1   -   [1]